Ricerca
  salva
vai a carellomini Vai al Carrello
Mostra Contenuto
Svuota il carrello
vuota
Home Azienda Dove Siamo Catalogo Archivio News Contatti Registrati

Storia
Le Tradizioni, Il Dialetto
Gastronomia
Guerra, Militaria, Araldica
Biografie
Narrativa, Memorialistica
Guide e viaggi
Sport
Poesia contemporanea
Antropologia
Religione filosofia parapsicologia
Scienze e varie
Arte
Libri per ragazzi
Cartoline e medaglie
E-book



   In arrivo a Breve..


Acquisti e Resi
Privacy Policy
Condizioni di vendita
Contatti

Copyright © 2022
Ti trovi in Catalogo > Biografie
Matteo Malaguti
SHALOM VILLA EMMA Nuovo
La fuga e il viaggio della aliyah in Palestina di Sarina Brodski da Sarajevo, Spalato, Nonantola e Svizzera raccontato nel suo quaderno dei saluti.

In questo libro è narrata la vicenda della ragazza ebrea Sarina Brodski (Shulamit Munchik) nata a Sarajevo il 1 ottobre 1927, una vicenda intrecciata con quella del gruppo dei 73 Ragazzi di Villa Emma di Nonantola, Modena. È una storia individuale e toccante raccontata con una narrazione chiara e ben documentata. Può essere una proposta utile per conoscere e districare i motivi e le forze che hanno concretizzato il razzismo e per comprendere e capire quello che alcuni uomini giusti e coraggiosi fecero in un tempo malvagio. La fuga di Sarina dalle persecuzioni naziste ed ustascia inizia nella primavera del 1941 con l’invasione italo-tedesca della Jugoslavia. Anche a Sarajevo, sua città natale, furono applicate le leggi razziali. Sarina fu incarcerata con la madre e la sorella nel campo di concentramento di Djakovo, da cui riuscì a fuggire presso la piccola comunità ebraica di Spalato, che l’aiutò con la Delasem a fuggire a Nonantola presso il gruppo di Villa Emma. Da Spalato raggiunse la comunità di Villa Emma con altri 32 ragazzi jugoslavi il 14 aprile 1943. Dopo l’8 settembre 1943, a causa dell’invasione tedesca dell’Italia, per evitare la cattura da parte delle SS fu costretta a rifugiarsi nella neutrale Svizzera con tutto il gruppo di Villa Emma. Finita la guerra, nel giugno 1945 raggiunse la Palestina, terminando così la sua aliyah. La sua fu una fuga con il gruppo dei ragazzi di Villa Emma conclusasi con successo, contro i piani nazisti di deportazione e di sterminio. 
Richiesta Informazioni

Pagine 94
ISBN 978-88-7549-880-1
€ 13,00

 

Edizioni Il Fiorino - P.IVA 0177029036 - Informativa Sito Web
Credits by TecnoTrade