Ricerca
  salva
vai a carellomini Vai al Carrello
Mostra Contenuto
Svuota il carrello
vuota
Home Azienda Dove Siamo Catalogo Archivio News Contatti Registrati

Storia
Le Tradizioni, Il Dialetto
Gastronomia
Guerra, Militaria, Araldica
Biografie
Narrativa, Memorialistica
Guide e viaggi
Sport
Poesia contemporanea
Antropologia
Religione filosofia parapsicologia
Scienze e varie
Arte
Libri per ragazzi
Cartoline e medaglie
E-book
Catalogo storico



   In arrivo a Breve..


Acquisti e Resi
Privacy Policy
Condizioni di vendita
Contatti

Copyright © 2019
Ti trovi in Catalogo > Storia
Mauro Cortelloni
Qualcosa è rimasto - Nel fervore del ’68 illusione e tormento nella storia di un gruppo di amici Nuovo

È il 1962, un ragazzino di dieci anni ha appena sostenuto l’esame di quinta elementare. Tutto lascia supporre che la sua vita, come quella di suo padre e di suo nonno, si svolgerà tra i campi e la stalla in un piccolo paese delle montagne italiane. Inaspettate vicende lo portano poi a trasferirsi in città entrando in contatto con l’effervescenza dei movimenti studenteschi del 1968. Assieme ai suoi amici  viene trascinato dagli eventi in un’avventura che, attraverso contraddizioni e conflitti sociali tipici di quel periodo, si conclude in una Parigi che sconta una sorta di restaurazione post maggio sessantotto. Si intravede in questa storia l’adolescenza imporsi come categoria sociale, mutando per sempre il rapporto col mondo adulto.



 

Richiesta Informazioni

Pagine 246
ISBN 978-88-7549-760-6
€ 12,00

 

Edizioni Il Fiorino - P.IVA 0177029036 - Informativa Sito Web
Credits by TecnoTrade