Ricerca
  salva
vai a carellomini Vai al Carrello
Mostra Contenuto
Svuota il carrello
vuota
Home Azienda Dove Siamo Catalogo Archivio News Contatti Registrati

Storia
Le Tradizioni, Il Dialetto
Gastronomia
Guerra, Militaria, Araldica
Biografie
Narrativa, Memorialistica
Guide e viaggi
Sport
Poesia contemporanea
Antropologia
Religione filosofia parapsicologia
Scienze e varie
Arte
Libri per ragazzi
Cartoline e medaglie
E-book
Catalogo storico



   In arrivo a Breve..


Acquisti e Resi
Privacy Policy
Condizioni di vendita
Contatti

Copyright © 2019
Ti trovi in Catalogo > Narrativa, Memorialistica
Paolo Luppi
MUT - Una storia della Modena dei Celti ai tempi della conquista romana Nuovo
Anno 225 a.C.Nella penisola italica grandi cambiamenti stanno per definire quella supremazia che ormai da quasi duecento anni il neonate popolo romano vuole avanzare sulle popolazioni autoctone. Dopo aver definito attraverso sanguinose battaglie l’egemonia su tutta l’Italia centrale, aver soppiantato i greci ed i cartaginesi al Sud e schiacciato le ultime velleitą di governo delle cittą stato etrusche, Roma punta diritta verso nord, incontrando quel crogiuolo di razze e tribł che abitano da secoli la pianura padana. Popoli che, abituati a gestire in modo indipendente tra di loro territori e relazioni non accettarono e non accetteranno mai completamente, neppure al momento della concessione della cittadinanza di cives, la gestione romana.La pianura padana č costellata di piccoli villaggi e nuclei abitativi tipici delle tribł celtiche che, a seguito della loro diaspora nei secoli precedenti, hanno sparso dalla Spagna alla Germania decine di tribł che col tempo si sono autodeterminate in vere e proprie piccole nazioni. E’ in questo momento storico ed in questa zona che prende vita la nostra storia. Una storia fatta da uomini, donne e accadimenti che difficilmente potranno mai pił accadere di nuovo. Anche e soprattutto perché da terra di nessuno quale era, il bacino idrico e agricolo principale della penisola diventa oggetto della contesa di troppe parti, alle quali, come se non bastassero i litigiosi Celti, gli orgogliosi Etruschi ed i rombanti romani, si aggiunge un quarto e scomodo protagonista, Annibale, pronto a sfruttare un’occasione irripetibile per portare a compimento la vendetta promessa a suo padre, sconfitto anni prima dai romani. In mezzo a tutto questo, un ragazzo e la sua famiglia cercano di sopravvivere e vivere creandosi un loro mondo, ancora diverso da quello in cui si trovano, visto che sono esuli dalle zone direttamente confinanti con i germani.In un vorticoso susseguirsi di avvenimenti, questa famiglia, con l’aiuto di altri insospettabili alleati, si integrerą in un tessuto umano e sociale destinato a perdurare per secoli e, chissą, che forse esiste ancora oggi. Buona lettura.
Richiesta Informazioni

Pagine 376
ISBN 978-88-7549-812-2
€ 14,00

 

Edizioni Il Fiorino - P.IVA 0177029036 - Informativa Sito Web
Credits by TecnoTrade